NEVE IN PIANURA. Arrivano seri disagi. Vediamo le zone a rischio

Nel corso della prossima settimana e per la precisione mercoledì 30 e Giovedì 31 Gennaio, alcune zone del nord e del centro Italia, potrebbero essere interessate di forti nevicate anche sulle aree pianeggianti. Se tale tendenza verrà confermata, molte città del settentrione potranno accusare seri disagi alla circolazione stradale. Vediamo le zone a rischio.

Mercoledì mattina le prime moderate nevicate interesseranno parte delle città del Piemonte ma senza creare particolari disagi. Al contrario, i primi problemi, si potranno riscontrare sull’Appennino ligure e fino alla Città di Genova dove la neve dovrebbe cadere in forma più decisa. Sempre nel corso della mattinata la neve cadrà anche sui settori ovest della Lombardia ed anche su quest’area potranno verificarsi alcuni disagi.




Spostandoci al pomeriggio, le nevicate si estenderanno gradualmente anche ai settori dell’Emilia dove già dal tardo pomeriggio si potranno avere disagi lungo le pianure del Piacentino e del Parmense. Verso sera estensione delle nevicate al resto dell’Emilia con problemi anche fra Reggio Emilia e Modena. Altri disagi alla circolazione si potranno avere su tutto il comparto appenninico settentrionale, da quello ligure a quello tosco-emiliano.

Nel corso della notte è previsto un’ulteriore intensificazione delle nevicate su tutta l’Emilia specie quella centrale con altri disagi fra il modenese ed il bolognese. Nevicate senza particolari problemi su basso Veneto. Ancora problemi invece su tutto il comparto appenninico. La neve raggiungerà e creerà altri problemi anche su tutto l’Appennino centrale dalle Marche fino all’Abruzzo e dai monti laziali fino a quelli campani e calabresi. Da segnalare che su queste zone non ci sarà il rischio di neve in pianura e gli eventuali disagi saranno limitati alle sole zone montuose oltre i 700-800 m. e a quote più alte al sud.

Giovedì i problemi alla circolazione stradale andranno gradualmente risolvendosi grazie ad una progressiva e graduale attenuazione delle nevicate a partire dal nord.