MALTEMPO: L’ITALIA E’ NEL CAOS. In atto seri problemi e disagi

Situazione

Sembra un bollettino di guerra quanto si evince dalle varie notizie in merito al forte maltempo che sta colpendo molte Regioni d’Italia. Intense piogge, nubifragi, abbondanti nevicate per non parlare della situazione fiumi e delle valanghe. La cronaca meteo di oggi è davvero piena di problemi e di avvenimenti. Ma andiamo con ordine.

Fiumi in piena e una montagna di neve

Partiamo dalle zone dell’Alto Adige dove, a causa delle abbondanti e previste nevicate, è stata chiusa l’Autobrennero in direzione nord tra Chiusa e Vipiteno a causa dei molti mezzi pesanti bloccati, e si è formata una coda di 12 chilometri. Bloccate anche la statale del Brennero (a Mules e tra Vipiteno e il confine di Stato) e quella della Val Venosta (a Gomagoi). La situazione rende difficile anche ai mezzi di soccorso raggiungere i mezzi bloccati. In tutto l’Alto Adige molte ciclabili e passeggiate cittadine sono state interdette al passaggio su ordine delle autorità comunali, che hanno valutato il rischio di caduta rami e alberi.




Valanghe in Alto Adige

Sempre in Alto Adige due valanghe sono cadute in mattinata. La prima in Val Sarentino e l’altra in Valdurna. Non risultano al momento mezzi o persone coinvolti, ma sono state chiuse rispettivamente la statale della Val Sarentino tra Riobianco e Poennes e la provinciale a Valdurna. Un altra valanga invece ha investito l’autostrada del Brennero nei pressi del confine di stato. La massa nevosa si è staccata da un pendio che sovrasta l’A22 al chilometro 5. In quel tratto l’autostrada è attualmente chiusa in entrambe le direzioni.

Seri problemi anche sul resto d’Italia

In provincia di Bolzano sono segnalati problemi alla rete elettrica. In nottata ci sono stati guasti sulle infrastrutture di distribuzione della rete elettrica in Alto Adige, con interruzioni del servizio in alcune località. Proprio la caduta di un cavo di corrente sulla linea ferroviaria ha provocato la chiusura della linea tra Trento e Bolzano all’altezza di Ora per circa 3 ore. Il problema è stato risolto verso le 3 del mattino.

Il maltempo sta provocando anche seri problemi ai corsi d’acqua su molte aree dell’Emilia. Allagamenti e smottamenti interessano dalla serata di ieri alcune zone del Bolognese, in particolare sull’Appennino, a causa delle piogge e della piena dei fiumi, e nella periferia del capoluogo emiliano dove sei famiglie sono state evacuate in via precauzionale. Al sud Italia segnaliamo l’esondazione del fiume Sarno in località Castellamare si Stabia dove alcune famiglie sono rimaste bloccate.

Questa lunga lista purtroppo sarà destinata sicuramente ad allungarsi in quanto per tutto la giornata di oggi e buona parte di quella di domenica, il maltempo continuerà a colpire il nostro Paese.

Stefano Ghetti