METEO ITALIA PROSSIMI GIORNI: una tenace ALTA PRESSIONE ci porterà tanti problemi. Ecco quali e perché



METEO ITALIA prossimi giorni: tanta alta pressione ma anche tanti problemi. Ecco quali e perché

Non siamo in estate Amici, quando l’alta pressione ci regala sempre giornate calde e soleggiate salvo qualche isolata nota d’instabilità pomeridiana sui monti. Siamo in inverno invece e le alte pressioni non sono sempre indice di bel tempo e di giornate tiepide e soleggiate come avviene su molte zone del sud e su alcune aree interne del centro, zone dove in presenza degli anticicloni, si possono avere spesso temperature anche superiori alle media del periodo. Via via che ci spostiamo  verso nord infatti, ecco che gli anticicloni cominciano a creare i primi problemi. e questo, purtroppo, è lo scenario che si prospetta per i prossimi giorni. Cerchiamo allora di capire quali saranno gli effetti dell’alta pressione e soprattutto i problemi che ci creerà sul nostro Paese.

Come detto, il meteo si manterrà buono a tratti anche ben soleggiato su molte zone del sud e del centro Italia dove il clima, durante il giorno, si manterrà anche gradevole. Salendo verso nord ecco che la situazione subirà una sorta di metamorfosi, specie sulle zone interne della Toscana ma in particolare su tutta la pianura padana. Lo scarso ricambio dell’aria, il freddo preesistente nei bassi strati e l’inevitabile ulteriore aumento dell’umidità, continuerà a favorire sempre più lo sviluppo delle nebbie e delle nubi basse. Seri problemi alla circolazione stradale, specie di notte in prima mattina. Di giorno invece si formeranno i fastidiosi tappeti di nubi medio basse con manterranno tempo grigio e clima più rigido rispetto ai monti circostanti. E qui nasce un ulteriore problema infatti. In montagna le temperature non saranno particolarmente rigide e questo non è certo un fattore positivo per gli amanti degli sport invernali. Da aggiungere anche il fatto che su alcune aree nord delle coste toscane e fino al levante ligure, la presenza del mare, favorirà un ulteriore sviluppo di altre nubi medio basse le quali, proprio su queste zone, potrà addirittura provocare leggere e fastidiose pioviggini.

Vogliamo poi parlare dell’inquinamento? Ovvio. Specialmente sulla pianura padana, i gas inquinanti, andranno a nozze con un tipo di situazione del genere, avvelenando ulteriormente l’aria che respiriamo. Insomma, come potete vedere, alcuni tipi di alta pressione, in questo periodo dell’anno, creano davvero tanti problemi Amici. Speriamo in un cambio della circolazione che alcuni centri di calcolo continuano a disegnare sul finire dell’anno.