NEVE: venerdì ne arriverà tanta. Anche in PIANURA. Disagi in vista

Situazione

In queste ore un primo assaggio dell’importante peggioramento nevoso atteso per venerdì è già in atto su alcune zone del Nord Ovest italiano con qualche nevicata anche in pianura. La perturbazione di oggi, si sposterà poi rapidamente verso levante in attesa, giovedì sera, dell’arrivo di un nuovo e più intenso peggioramento.

Evoluzione

La nuova perturbazione colpirà dapprima il Nord Ovest e la Sardegna. Fra il Piemonte e la Lombardia, stante le temperature basse, potrà nevicare anche in pianura con accumuli di alcuni centimetri. Neve più copiosa invece sulle rispettive aree alpine. Nel corso della giornata neve abbondante su tutto l’arco alpino centro orientale, dunque dal Trentino, Alto Adige, Veneto, e Friuli Venezie Giulia. Accumuli oltre il mezzo metro sulle Dolomiti con a cortina, Belluno. Nevicate in mattinata sono attese anche sull’Appennino occidentale emiliano a quote basse.




La perturbazione in oggetto tuttavia, è accompagnata da un richiamo di correnti miti in risalita dal Nord Africa. La conseguenza sarà un graduale aumento delle temperature nel corso della giornata con inevitabile innalzamento della quota neve.

Problemi ai corsi d’acqua

Per la ragione prima descritta, e atteso un deciso innalzamento del livello dei corsi d’acqua soprattutto su Prealpi e settori di pianura limitrofi. Da aggiungere i possibili disagi dovuti a forti piogge e nubifragi su Liguria, Sardegna, settori nord della Toscana e Lazio. Tempo più tranquillo e mite al sud. Temperature in aumento su tutto il Paese.

Instabile anche il fine settimana

Sabato ancora maltempo al centro nord. Arriva aria più fredda specie su domenica e torna a scendere la quota neve sul nord ovest. Piogge sul resto del nord e ancora temporali sulla Sardegna e al centro Italia in particolare sull’area tirrenica. Iniziano a calare le temperature al nord e a seguire anche al centro. Ancora tempo discreto e mite al sud.

Domenica la situazione comincerà a dare timidi segnali di miglioramento al nord mentre sarà ancora molto instabile al centro con qualche pioggia in arrivo anche al sud specie su Puglia, Calabria e Sicilia. 

Stefano Ghetti