Meteo: in un angolo d’ITALIA sarà quasi ESTATE. Ecco dove



Situazione generale

Ormai non sono più una novità le temperature sopra la media stagionale. L’Italia e tante altre zone dell’Europa, stanno vivendo una fase climatica davvero fortemente anomala da troppi giorni. Le alte pressioni sub tropicali dominano spesso indisturbate nonostante i tentativi delle correnti nord atlantiche di tornare protagoniste sullo scenario meteo climatico generale.

Tuttavia, tali correnti più fresche ed instabili, coadiuvate da un vortice depressionario a nord della Francia, riusciranno ad inviare un perturbazione che interesserà parte del nostro Paese nella giornata di Giovedì. Questo evento avrà un doppio risvolto sulle temperature. Vediamo perché e come si comporterà il clima nei prossimi giorni.

Breve assaggio d’estate. Ecco dove

Dopo la discreta e sempre molto mite giornata di Mercoledì, ecco che da Giovedì 7 Marzo, il meteo andrà peggiorando su gran parte del Nord Italia dove si avvertirà un generale calo delle temperature massime. Qualche disturbo si spingerà anche verso il centro ma su queste aree non ci saranno particolari variazioni. Le temperature massime al Nord potranno perdere anche 6-7°C rispetto ad oggi ma solo nelle zone raggiunte dal maltempo.

Il secondo risvolto in merito al clima invece, si avvertirà al Sud e sul basso Adriatico. La perturbazione in transito infatti, porterà ad un netto rinforzo dei venti caldi di Scirocco che faranno letteralmente schizzare i termometri verso l’alto fino a Toccare, fra Giovedì e Venerdì, valori quasi estivi fra la Sicilia orientale, il sud della Calabria e la Puglia. Su queste aree si potranno toccare anche punte prossime ai 23/24°C. Insomma, sarà davvero quasi estate.





Uno sguardo al Weekend

In seguito, nel corso del fine settimana, i venti caldi di Scirocco si attenueranno e le temperature, sulle zone prima citate, torneranno un po’ a calare pur restando sempre ben superiori alla media stagionale. Al Nord, il successivo miglioramento delle condizioni meteo, garantirà un nuovo incremento termico. Poche novità invece al Centro Italia.

Novità all’orizzonte? Pare di si!

Notizie interessanti invece, arrivano dai Centri di Calcolo in merito alla prossima settimana quando, verso mercoledì 13 Marzo, potrebbe aprirsi un periodo più dinamico con la presenza di masse d’aria più fredda in discesa dal nord Europa e da un conseguente raffreddamento su tutto il nostro Paese. Attendiamo ovviamente ulteriori conferme.