Meteo: BOOM di alta pressione, ma la SETTIMANA ci riserverà alcune MINACCE. Le Previsioni

Dopo l’ennesima fase meteo-climatica sotto tono e con temperature superiori alla media del periodo, ora le cose sono cambiate. Masse d’aria fredda di origine artica hanno già iniziato domenica ad interessare alcune zone del nostro Paese portando non solo più freddo ma anche un po’ d’instabilità.

La nuova SETTIMANA tuttavia, si apre già con un rapido miglioramento. La pioggia, le nevicate a bassa quota e la grandine che hanno interessato domenica alcuni tratti del Sud, si sono ormai esaurite e il meteo riprenderà una linea di condotta decisamente più stabile.

Un’area di alta pressione prenderà dunque vigore, pronta a dispensare per gran parte della settimana tanta stabilità, parecchio sole ma anche tanto freddo specialmente di notte.

Attenzione però, in quanto alcune MINACCE sono pronte ad insidiare la presunta stabilità atmosferica.

Dopo una Befana con tempo in miglioramento al Sud, qualche nebbia al Nord e clima piuttosto rigido, nei giorni successivi l’alta pressione si farà via via sempre più invadente ma tra mercoledì e giovedì, verrà parzialmente disturbata da una goccia fredda in formazione sul medio Tirreno e diretta verso la Sardegna. In questo frangente ci attendiamo un temporaneo peggioramento proprio sull’Isola dove potrà cadere qualche piovasco.

Bel tempo invece sul resto d’Italia con ancora la nebbia sulla Val Padana ed un clima molto rigido specialmente di notte.

Venerdì la goccia fredda ed instabile la ritroveremo già sul Nord Africa con un conseguente ritorno al meteo stabile anche sulla Sardegna. Altrove non ci saranno particolari cambiamenti salvo il passaggio di un veloce fronte freddo che dovrebbe lambire solo le estreme regioni del Nordovest.

In seguito per tutto il successivo weekend il meteo si manterrà discretamente soleggiato anche se non mancheranno le consuete nebbie sulla pianure del Nord ma anche su alcuni tratti delle vallate più interne del Centro.

Concludiamo dando uno sguardo generale alle  temperature le quali cominceranno ad aumentare leggermente nei valori massimi in particolare al Sud e su molte delle regioni centrali.

Continuerà invece a fare un bel freddino di notte specie al Nord.

Metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti