METEO: FOLATA CALDA ad inizio settimana. Poi arriva la NEVE. Ecco dove e quando

Meteo: mite inizio di settimana. Poi PERTURBAZIONE atlantica con rischio NEVE anche a bassa quota. Ecco tutti i dettagli sul tempo dei prossimi giorni

A cura di Stefano Ghetti

Ci sono importanti movimenti nella circolazione meteo generale. Nel corso di questo fine settimana, soprattutto da domenica, i primi segnali di un nuovo cambiamento si avvertiranno su alcune zone del versante tirrenico in particolare fra la Sardegna e il basso Tirreno dove, i venti di Maestrale, cominceranno a soffiare forti provocando anche alcune mareggiate. Questo rinforzo dei venti da nord sarà anche alla base di un deciso aumento delle temperature massime sulle pianure del nord Italia un amento che si avvertirà soprattutto lunedì. Sulla pianura padana specie fra Lombardia, est Piemonte ed Emilia, le temperature assumeranno caratteristiche da inizio primavera sotto l’influenza di venti di caduta dalle Alpi.

Come già anticipato in precedenti editoriali, i cambiamenti più significativi si avranno al sud fra lunedì e martedì con il ritorno di qualche pioggia e qualche temporale poi, a metà settimana, una perturbazione atlantica sembra intenzionata ad interessare anche il nord Italia. In questo frangente potrebbe arrivare finalmente la pioggia ma soprattutto la neve sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale.

Questa perturbazione sarà accompagnata e seguita da aria via via sempre più fredda che potrebbe provocare, prima del suo allontanamento verso il centro sud, qualche nevicata a quote molto basse sul nord est e sull’Emilia Romagna. Nel corso del weekend successivo, la perturbazione la troveremo in azione al sud, mentre al nord e al centro il meteo tornerà a migliorare ma in un conteso freddo e ventoso.