Meteo Italia: arriva una Domenica da Lupi, con Temporali, NUBIFRAGI e tanta NEVE sui monti. Le Previsioni

Il quadro meteorologico generale sta assumendo sull’Italia un atteggiamento sempre più vivace con ripetute fasi di maltempo. Dopo il passaggio di una prima perturbazione su sabato, ecco arrivarne subito un’altra attesa molto intensa per la giornata di DOMENICA. Prepariamoci dunque ad una giornata di festa all’insegna delle avverse condizioni meteo che colpiranno molte regioni d’Italia con un carico di temporali, nubifragi a anche tanta NEVE sui monti. Insomma davvero una DOMENICA da lupi. Vediamo allora nel dettaglio le Previsioni.

Già dalle prime ore del mattino,  ci renderemo conto di quello che sarà il destino meteorologico della


 DOMENICAForti piogge saranno possibili su tutto l’arco alpino e su gran parte della Val Padana. Le precipitazioni più intense tuttavia si andranno rapidamente a concentrare tra la Liguria e l’alta Toscana dove ci attendiamo una fase di forte maltempo accompagnata da intense ed abbondanti precipitazioni anche sotto forma di temporali e NUBIFRAGI. Questo genere di fenomeni così violenti possono provocare l’insorgenza di improvvisi allagamenti. Prestare dunque la dovuta attenzione. Ma il contesto di brutto tempo non risparmierà nemmeno  il resto dei settori tirrenici, la Sardegna e in seguito anche il Sud. Tra il pomeriggio e la sera infatti, altre forti precipitazioni con rischio temporali e NUBIFRAGI, potranno colpire il Lazio e la Campania come ad esempio le città di Roma e Napoli. 

Da segnalare inoltre l’arrivo di tanta NEVE sui monti e per la precisione sui settori alpini centrali ed orientali dove le intense precipitazioni potranno provocare davvero abbondanti nevicate sopra la quota dei 2000 metri.  Sul finire della DOMENICA, il maltempo insisterà ancora su gran parte del Centro e al Sud mentre timidi segnali di miglioramento si attiveranno a partire dal Nord specialmente dai settori ovest. Sarà il preludio ad un ulteriore e graduale miglioramento che avanzerà sul resto d’Italia nel corso di lunedì. Sul fronte climatico non ci saranno grossi scossoni salvo qualche temporaneo aumento delle temperature massime al Sud e sui versanti adriatici per effetto di un rinforzo dei venti da Scirocco che provocheranno anche un generale aumento del moto ondoso. Sul lato tirrenico, ci penserà invece il forte Libeccio capace inoltre di innescare alcune mareggiate specie sui mari intorno alla Sardegna.   

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti